La psiche ci sa fare [PornoGraffi #6]

Di Sabrina Ramacci

tumblr_msa5d9Rgzw1ruu90ro1_1280La memoria è una funzione psichica e fisiologica, una super funzione, tra le migliori. Soprattutto quando rimuove i ricordi. Ognuno di noi si sarà prostrato più e più volte di fronte alle sbadataggini di tale funzione, meno male, meno male avrà esultato… meno male che non ricordo, che sono così stordito da dimenticare. Personalmente, lavoro di rimozioni a raffica. Grazie, memoria fasulla, mi viene da pensare, perché in fatto di sesso non è poi sempre così piacevole ricordare proprio tutto.

Continua a leggere

Annunci

Contemporanei all’imbecillità [PornoGraffi #5]

Di Sabrina Ramacci

BLU121 C’era una volta Blue, la storica rivista di erotismo fondata da Francesco Coniglio nel 1991. E come diceva il boss: «Se un pornazzo in casa lo devi nascondere, Blue è un piacere ostentarlo». Già, il capo, a quei tempi lavoravo nella redazione di Blue e mi divertivo. Gli amici mi invidiavano, io facevo le riunioni di redazione più surreali che avessi mai fatto. Ore 9.00 “Sì scusa mi passeresti il caffè… Senti ma te che ne pensi dello speciale sull’anale? Non sarà meglio qualcosa sui feticisti dei piedi?” Oh! Sì, i feticisti dei piedi. Coppie spregiudicate che mandavano lettere con dentro foto sbiadite di piedi sporchi, collant bucati, calli, sudore e sperma. E soprattutto c’erano i fumetti di Manara, Giraud, Baldazzini, Casotto, Mannelli, Saudelli, Trillo, Scòzzari, Rotundo…

Continua a leggere

Let’s Make a Movie [PornoGraffi#4]

Di Sabrina Ramacci idiots-1998-02-g

[Foto da: Idioti – Idioterne, 1998 – di Lars von Trier]

Quando ero ragazzina, da grande, avrei voluto fare il meccanico. Sì, proprio il meccanico. Perché secondo me far funzionare un motore equivale a dar vita a qualcosa, a generare un’energia che prima non c’era. Poi mi sono resa conto che ci volevano i muscoli e io non ne ho mai avuti tanti, anzi. Quindi sapevo tutto di come si cambia una ruota o si smonta una marmitta, ma questa cosa dei muscoletti da femmina mi fece desistere. Allora mi decisi per una cosa più consona al mio genere e m’iscrissi a Storia e critica del cinema. Continua a leggere

Vuoi metterti con me? [PornoGraffi #2]

Di Sabrina Ramacci

[illustrazione da quadretto made by The Babbionz]

Made by The BabbionzI glitterati anni Ottanta splendevano su di noi e all’epoca mai avremmo mai immaginato le conseguenze di tutta quella superficialità esistenziale. Noi avevamo altro a cui pensare. Il consumismo ci imponeva un’unica sola fede nei beni materiali poiché solo possedendo i giusti feticci si sarebbe rimorchiato il tipo giusto. Io possedevo poco o niente. Avevo il Ciesse e non il Moncler, avevo delle Timberland rosa comprate in svendita, perché quelle marroni costavano troppo, ma avevo lo zaino Invicta, quello sì. Soprattutto avevo tante spalline e tanti body, quelle magliettine con i bottoncini a scatto, tanto pratici e tanto orribili.

Continua a leggere

Santa Sangre [PornoGraffi #1]

Di Sabrina Ramacci

[illustrazione di Luisa Montalto]

pornograffi1

È una nuova rubrica. Dovrebbe parlare di come sono arrivata sin qui. E allora da dove comincio? Vediamo… Come in tutte le storie che si rispettino direi di cominciare dall’inizio, da quando non ero ancora qui, a 43 anni, ma in un paesino sperduto tra i monti. Nel resto del mondo erano gli anni Settanta, lì no. Lì era tutto sospeso in un tempo di provincia e così è, ancora oggi.

Continua a leggere