#CyclingForPalestine – Day 1&2 Roma-Baschi

logoIl 16 febbraio è partito Cycling for Palestine – seimila chilometri contro l’occupazione e l’islamofobia, il viaggio in bicicletta da Roma alla Palestina di Captain Tom No che Laspro seguirà nei suoi sviluppi. Queste sono le prime due tappe, con il Nostro ancora in Terra Umbra. È  possibile sostenere Cycling for Palestine con un abbonamento speciale a Laspro da 20 euro (10 per la rivista, 10 per Cycling for Palestine).

di Captain Tom No

Day 1 Roma – Fabrica di Roma: Nottataccia into the wild

Tanto per cominciare mi presento alla partenza con un’ora di ritardo. Pertanto, posto che a Ponte Milvio vi fosse stato qualcuno all’orario stabilito (8:30), individui che potrebbero persino aver dato credito ai miei proclami sul social, da oggi in poi anche costoro andranno a ingrossare le fila di quelli che pensano che io sia uno squilibrato.
La bici pesa troppo ed è sbilanciata al punto da risultare pericolosa, i guanti stringono, le dita dei piedi mi si addormentano, serie di rumorini inquietanti dagli ingranaggi, dal baule in vetro resina e persino dall’ammortizzatore posteriore; niente di nuovo insomma.
Nonostante tutto sono felice:
«Siamo di nuovo soli Percevaldo, solo io, te, la bici e la strada, sei contento?»
«Una pasqua mio signore…»
(Percevaldo è il mio fido scudiero immaginario).
Continua a leggere